Marcello Petruzzi – La musica ritorna dopo anni di oscurità e silenzio

Sul sito archeologico dell’antica Babilonia nei pressi di Al Hillah (a 80 km da Baghdad, Iraq) è tornato a svolgersi il Babylon Arts Festival, appuntamento internazionale di cultura irachena, dopo quasi vent’anni di vuoto.

L’ultima edizione di questo evento nato nel 1987 risale al lontano 2002. L’anno successivo fu quello che vide l’invasione anglo-americana contro le “armi di distruzione di massa” e per la deposizione di Saddam Hussein, in una lunghissima scia di violenza nell’area del Golfo Persico.

Seguirono anni di scontri, guerra civile e interruzione delle attività artistiche. Il festival torna oggi, nonostante i tentativi di sabotaggio da parte degli “studenti di religione” e le tensioni politiche interne, guardando avanti con la speranza di una rinascita culturale.

Newsletter

Mi iscrivo: