Quali sono le fonti che utilizzate per le notizie?
Per noi è molto importante che le fonti che utilizziamo siano attendibili, per questo motivo non pubblichiamo qualsiasi cosa troviamo ma facciamo una selezione tra le notizie più citate (e adatte ai bambini) consultando testate diverse e possibilmente non politicamente coinvolte o faziose. Le fonti sono citate sempre nei nostri post su Instagram e sono: Ansa, Il Post, Avvenire, Il Manifesto, Il Fatto Quotidiano, Repubblica, il Corriere della Sera, La Stampa, Open. Cerchiamo e leggiamo comunque notizie anche su altri media (ad esempio Will Ita, Vice, Possibile.it, Il Sole 24 Ore, magazine e quotidiani stranieri) alla ricerca di notizie anche non riportate in maniera eccessiva.

Sono un/a docente e sono interessato/a ad utilizzare la Rassegna in classe, come posso fare?
Il sito della Rassegna nasce soprattutto per gli ambiti scolastici, in modo da evitare ai bambini di dover entrare e consultare social media. Speriamo che in classe si possa trovare il tempo e lo spazio per leggere insieme ai bambini tutte o qualche notizia, per poterla commentare e capire meglio. Il nostro sogno è di organizzare momenti in classe o comunque con gruppi di bambini e ragazzi per poter leggere, commentare, elaborare e trasformare le notizie in progetti nuovi e creativi, che aiutino a capire la realtà del quotidiano fin da piccoli. Se siete interessati ad attività di questo tipo, mandateci due righe!

Vorrei contribuire in qualche modo, come funziona?
La Rassegna è un progetto no-profit nato per gioco da un genitore che voleva raccontare le notizie ai suoi figli. I contributi che sono arrivati nel tempo sono stati sotto forma gratuita e le persone coinvolte finora sono amici e colleghi (a volte genitori) che hanno prestato le loro passioni, tempo e competenze ad ambiti diversi: dalla ricerca alla scrittura, illustrazione, lettura e verifica delle fonti, fino a consigli e incoraggiamenti. Se volete contribuire in qualche modo ne saremmo contenti e le porte della nostra non-redazione sono sempre aperte. Nel caso, scriveteci!

A che ora vi svegliate ogni mattina per fare le notizie?
Le notizie del mattino sono curate da Alfredo, al quale non dispiace alzarsi molto presto. Vengono cercate, lette, identificate e disegnate ogni mattina tra le 5 e le 7 circa e pubblicate comunque prima delle 8, ora in cui viene inviata l’email con le notizie del giorno.

C’è davvero bisogno di raccontare le notizie ai bambini ogni giorno?
Ci siamo fatti e ci facciamo questa domanda ogni giorno e riteniamo sia molto importante. Essere informati su tutto non è l’obiettivo della Rassegna, quanto piuttosto fornire uno spazio e un’opportunità a bambini e ragazzi di approcciare il mondo delle notizie per capire come cominciare a crearsi un’opinione, dove raccogliere informazioni e, attraverso il confronto con gli adulti, come interpretarle e ragionarci. La Rassegna vuole essere uno spazio che fornisce questa opportunità, e nessuno dice che vada per forza letta ogni giorno.
Se vi interessa  il tema, un ottimo libro è “Smetti di leggere notizie” di Rolf Dobelli.
Un’altra lettura che invita a riflessioni sul tema è “Slow news. Manifesto per un consumo critico dell’informazione” di Peter Laufer.

 

 

Newsletter

Mi iscrivo: