Viene dal greco KAMPTEIN, che significa “curvare, piegare, girare intorno”, e da KAMPÈ, che vuol dire curvatura, tortuosità, giravolta”.

KAMPÈ è anche alla radice del termine CAMPO, che può essere inteso come “ippodromo in quanto luogo adatto al maneggio, dove i cavalli possono comodamente piegarsi da ogni parte.

Da KAMPTEIN deriva anche il verbo “cansare” o “scansare”, che porta con sé l’idea di “evitare, aggirare l’ostacolo” e, quindi, di girare intorno a qualcosa.

La parola CAMBIAMENTO indica il TRAMUTARE, ilPERMUTARE UNA COSA in UN’ALTRA, o l’ALTERARE qualcosa o una situazione: è l’atto ed effetto del diventare diverso, anche in modo drastico, o del sostituire

La sua etimologia ne sottolinea due sfumature: quella di dare o darsi una direzione come atto volontario (curvare, piegare) e quella di sceglierla per evitare o“aggirare” un ostacolo (girare intorno), adattandosi al percorso intrapreso.

Interessante l’idea di girare e piegarsi da una parte e dall’altra. Il cambiamento è una curva, una giravolta. Quando accade, gira tutto:la testa, in cerca di nuovi obiettivi, il corpo, in cerca di nuove direzioni, il punto di vista, che ruota verso nuovi orizzonti.

Il cambiamento prevede una separazione da una determinata prospettiva, in relazione alle scelte che si prendono (V. CRISI): se seguo la curva e volto l’angolo, non vedrò più ciò che è rimasto indietro, come potrei decidere di rivoltare ancora l’angolo e tornare sui miei passi, cambiando nuovamente direzione.

In effetti, il cambiamento è, innanzitutto, MOVIMENTO, come un girotondo. Dentro di noi, tra le nostre cellule in un corpo in continua trasformazione, e fuori di noi, dietro gli angoli che decidiamo di svoltare o al di là degli ostacoli che ci troviamo ad affrontare ed aggirare.

Per questo se, a furia di girare, dovesse poi cascare il mondo e farci ritrovare “giù per terra”, non dovremmo preoccuparci: altro non sarebbe che un ulteriore rotazione del nostro punto di vista, da cui vedere nuove cose, per poi decidere di rialzarsi e dare vita ad un altro cambiamento.

Iscriviti alla Newsletter