Numeri e curiosità sulla festa dei lavoratori

Risale al 1° Maggio 1890 la prima celebrazione ufficiale della festa dei lavoratori. L’evento ha ottenuto un successo internazionale e da quell’anno la festività è stata sempre celebrata.

La festa nasce in memoria dei “martiri di Chicago”. Ma che cosa era successo negli Stati Uniti? Il 1° Maggio del 1886 si era svolta nella città una manifestazione operaia, conclusasi con diverse vittime tra agenti di polizia e lavoratori.

In quegli anni l’orario di lavoro era fino a 16 ore giornaliere, in condizioni spesso pessime e con scarse garanzie di sicurezza. Il 1° Maggio 1886 fu indetto uno sciopero generale in tutti gli Stati Uniti per ridurre la giornata lavorativa a 8 ore.

La protesta durò alcuni giorni e si concluse col Massacro di Haymarket, dove morirono alcuni partecipanti. Proprio in memoria delle vittime è nata la festa dei lavoratori.

In Italia la festa dei lavoratori è stata vietata durante il fascismo, anche se ci sono notizie di manifestazioni clandestine durante il regime. Le celebrazioni sono ufficialmente riprese dopo la fine della guerra.

Newsletter

Mi iscrivo: