20.08.2020 Ancora confusione sul rientro a scuola, salta l’alleanza PD-M5S, l’UE non riconosce le ultime elezioni in Bielorussia.

Solo con la mascherina, anzi no, solo se distanti. Ma a casa tutti al primo contagio. E i tamponi? C’è confusione, e si capisce, sul rientro a scuola, confermato comunque per il 14 settembre. Intanto questi nuovi banchi vengono assemblati.

Sfuma l’accordo politico tra i partiti della maggioranza desiderato da Conte in vista delle elezioni regionali. PD e M5S si presenteranno separatamente in varie regioni.

In Lombardia ha percorso 10 km per poi deragliare lentamente senza conducente perché questo e il macchinista si erano distratti per una pausa caffè! Un ferito lieve, l’unico viaggiatore… 

Le proteste in Bielorussia portano ai primi risultati: l’Unione Europea non riconosce le ultime elezioni come valide. Lukashenko minaccia l’uso della forza.

Nell’agosto del 2018 una bambina svedese di nome Greta saltava per la prima volta la scuola per protestare davanti alla sede del Parlamento chiedendo di fare qualcosa per il futuro del pianeta. La crisi climatica è un tema ancora molto attuale del quale non dobbiamo dimenticarci mai.

Newsletter

Mi iscrivo: