06.04.2020 Per la prima volta le guarigioni superano i contagi, no alla messa di Pasqua in chiesa, morta in Helik Bolek dopo 288 giorni di sciopero della fame per liberare i prigionieri politici turchi.

In Italia per la prima vola meno ricoveri e più guarigioni. C’è speranza! E si pensa alla “Fase 2″…

C’è un po’ di confusione su queste mascherine e le regioni non si mettono d’accordo. In Lombardia è obbligatoria, in alternativa va bene una sciarpa.

No all’idea di qualcuno di celebrare la messa di Pasqua in chiesa, troppi rischi e perché? Lo dice Zuppi, arcivescovo di Bologna.

I lutti sono particolarmente tristi in questo periodo poiché non si possono neppure salutare i propri cari.

In Turchia è morta a 28 anni Helik Bolek, dopo 288 giorni di sciopero della fame per chiedere la liberazione dei detenuti politici in prigione ingiustamente.

Newsletter

Mi iscrivo: