Massimo Pastore – Un campo di rose in fondo al mare…

Durante un’immersione la ricercatrice Laetitia Hédouin ha scoperto, al largo di Tahiti, una barriera corallina incontaminata.

Alcuni scienziati ne hanno confermato l’esistenza. Sembra che questo nuovo ecosistema brulicante di vita non abbia risentito dell’azione dell’uomo.

In genere le barriere coralline si trovano a profondità inferiori a quella appena scoperta che arriva fino a 70 metri, nella “zona del crepuscolo” dell’oceano, poco esplorata e conosciuta.

Con circa 3 km di lunghezza, e migliaia di coralli rosa giganti, permette di assistere a uno spettacolo naturale unico al mondo.

Adesso tocca all’uomo garantire a questi coralli della barriera corallina polinesiana il loro habitat naturale!

Newsletter

Mi iscrivo: