L’autostrada A2 Salerno – Reggio Calabria, grazie ad un’importante investimento di Anas, sarà la prima smart road in Europa per lunghezza e soluzioni tecnologiche adottate.

 

La strada è infatti già in gran parte fornita di una banda ultralarga e di appositi sensori per permettere la comunicazione tra la struttura stradale e gli autoveicoli di nuova generazione che a breve saranno estesi a tutti i 432 km del tracciato.

 

Grazie a “pali tecnologici” dotati anche di telecamere full HD e sistemati lungo il tracciato, la strada può inviare e ricevere in tempo reale tante informazioni alle macchine già dotate di on board unit come presenza di traffico, temperatura asfalto, condizioni meteo, eventuali cantieri e incidenti.

 

Il progetto è in linea con le direttive europee in materia di “new general safety regulation” che dal 2022 renderà obbligatorio l’adozione di sistemi avanzati di assistenza alla guida nella costruzione di nuovi autoveicoli.

 

Il progetto della Smart Road assieme all’alta velocità ferroviaria e al sistema portuale saranno gli assi portanti degli interventi infrastrutturali del governo per rilanciare l’economia del mezzogiorno anche grazie ai fondi del Recovery Fund della comunità europea.

Newsletter

Mi iscrivo: