Irene Coletto – I sensori “mettono le ali”

Un team di ricercatori della Northwestern University dell’Illinois ha sviluppato i microflier, sensori grandi come un granello di sabbia e trasportabili dal vento

I creatori affermano che il loro obiettivo era realizzare un dispositivo elettronico alato, utile ad esempio a rilevare contaminazioni dell’ambiente
… ma c’è il rischio che, senza adeguate cautele, possano diventare sofisticate microspie!

Newsletter

Mi iscrivo: