Beatrice Schena – La giornata mondiale del pangolino

Ogni anno, il terzo sabato di febbraio ricorre la giornata mondiale del pangolino. Questo piccolo mammifero, ghiottissimo di insetti e senza denti, che vive in Asia e Africa.

Il pangolino è l’unico mammifero al mondo con il corpo interamente coperto di squame di cheratina. La sua corazza è completamente diversa da quella dell’armadillo, che invece è fatta a “fasce”.

Quando si sente minacciato, il pangolino si appallottola per proteggersi. Questo sistema ha sempre funzionato contro quasi tutti i predatori…

…ma non è efficace contro i bracconieri. Il pangolino è infatti tra gli animali più trafficati al mondo. Viene cacciato per le sue squame (usate per esempio nella medicina tradizionale cinese), per la sua pelle e per la sua carne.

La progressiva scomparsa dei pangolini ha conseguenze tangibili anche per l’uomo, dato che tengono sotto controllo gli insetti. Le coltivazioni locali ne risentono.

Il pangolino è solo una delle tantissime specie vittime del bracconaggio internazionale ed è facile dimenticarsi di una creatura così piccola e gentile. Per questo esistono le giornate mondiali:

Per ricordarci che siamo tantissimi ad abitare su questa terra meravigliosa…e che è doveroso rispettare tutti i nostri coinquilini, anche i più lontani.

Newsletter

Mi iscrivo: