LAUREN POTTER – Il 10 Maggio 1990 negli Stati Uniti nacque Lauren Potter, una bambina affetta da sindrome di Down. Per questo motivo fino a 2 anni non riuscì a camminare, ma poco dopo i primi passi incominciò a frequentare corsi di danza e recitazione. Adorava esibirsi e sua madre la incoraggiò fin da piccola. A scuola i bulli la prendevano in giro “è stato difficile” ricordò. La sua passione non fece che aumentare. Alle superiori sostenne un’audizione per entrare nelle cheerleader ma non la presero. Un anno dopo la si presentò un’opportunità più grande, recitare in una serie tv. Il personaggio che recitava divenne popolare. I ragazzi appesero dei suoi poster! “Sono contenta che mi vedano come mi sono sempre vista!”.

LA MORTE DI PELÈ – Pelè, la leggenda del calcio, ci ha lasciato ieri sera, 29 Dicembre 2022 a 82 anni. Questo campione è morto all’ospedale Albert Einstein di San Paolo per via del cancro. Lo hanno ricoverato il 29 Novembre 2022 ed è deceduto dopo solo un mese. La sua morte ha provocato dolore in tutto il mondo del calcio e in particolare al Brasile, nel quale ha segnato 1281 reti in 1363 partite diverse. Questa magnifica persona ha vinto ben tre palloni d’oro ai mondiali ed è stato l’unico giocatore con un numero così elevato di trofei. Mancherà a tutti gli amanti dello sport.

CAPODANNO – Secondo le tradizioni di Capodanno in Italia, per l’ultimo dell’anno sulla tavola non devono mancare mai cotechino e lenticchie, però negli ultimi anni fiorì la tradizione di mangiare inoltre anche il pesce e addirittura Sushi. I portafortuna sono: indossare qualcosa di nuovo, mangiare cibi benauguranti, fare botti e fuochi d’artificio. Curiosità, il colore che rappresenta il capodanno è il rosso.

L’ERMELLINO – L’ermellino è un animale con una forma piuttosto allungata, la sua cosa può arrivare tra 8 e 12 cm e il corpo dai 22 ai 32 cm. L’ermellino vive soprattutto nei boschi ma è molto adattabile. Lo sapevate che l’ermellino si trova anche nell’arte? Il quadro di Leonardo da Vinci “La dama con l’ermellino” ne è un esempio. Curiosità: in passato la pelliccia dell’ermellino significava ricchezza.

IL CIOCCOLATO – Tutto parte dai semi del frutto dell’albero di cacao. Questi vengono estratti dal frutto e fatti fermentare. Dopo la tostatura e l’essiccazione la granella viene pressata e lavorata in un’impastatrice fino a ricavare una pasta morbida. Il cioccolato è un alimento diffuso in tutto il mondo. Ci sono diversi tipi, il più famoso è quello fondente ricco di composti organici che funzionano come antiossidanti. I principali sono polifenoli, flavanoli, catechine e la loro concentrazione è superiore a quella di altri alimenti considerati antiossidanti come i mirtilli. Durante la produzione del cioccolato la buccia viene separata dal seme, ma non viene buttata. Ogni parte del seme ha una funzione, infatti la buccia è usata come concime per piante.

Iscriviti alla Newsletter