Ieri la Russia ha attaccato la più grande centrale nucleare d’Europa, nel giorno dei negoziati per un cessate il fuoco: I pompieri intervengono sotto i bombardamenti russi. La corte dell’aia avvia un’inchiesta su presunti crimini di guerra
l’Unione europea vara la direttiva per la protezione temporanea dei profughi dall’Ucraina aprendo le porte a quello che si preannuncia come un vero e proprio esodo: un milione di persone è già fuggito dalla guerra e, secondo le ultime stime, alla fine potrebbero essere 7-8 milioni gli sfollati dal Paese
Il gruppo di hacker più famoso al mondo, Anonymous, si è schierato con l’Ucraina e ha compiuto diversi attacchi informatici contro il governo russo e ai suoi media svelando, tra le altre cose, che la Russia pianificava un attacco già il 18 gennaio scorso
Oltre 1 miliardo di persone nel mondo di età compresa tra i 12 e i 35 anni rischia di perdere l’udito a causa dell’esposizione prolungata a musica e ad altri suoni ad alto volume. A lanciare l’allarme, in occasione della Giornata mondiale dell’udito, è l’Organizzazione Mondiale della Sanità
Lo scorso 15 febbraio in Commissione giustizia del Senato è iniziata la discussione sulle proposte di legge per attribuire direttamente ai figli e alle figlie il cognome della madre ed eliminare così l’automatismo dell’assegnazione del cognome paterno, da molti ritenuta discriminatoria

Newsletter

Mi iscrivo: