29.07.2020 Prolungato lo stato d’emergenza fino al 15 ottobre, avviata la costruzione in Francia di una centrale nucleare a idrogeno, aumentano le vendite delle piccole librerie.

È stato prolungato fino al 15 ottobre lo stato di emergenza che conferisce maggiore libertà di movimento e potere decisionale immediato al Governo. Conte ha commentato spiegando che il covid è tutt’altro che finito.

Continua il dibattito su come aiutare lavori e aziende vittime della crisi e si scopre che il 28% di quelli che hanno chiesto forme di supporto non hanno neanche avuto cali di fatturato. 

La Guardia Costiera libica ha ucciso tre migranti sudanesi e ne ha feriti altri quattro che cercavano di scappare alla cattura… Intanto a Lampedusa è piena emergenza sbarchi… Come li aiutiamo?

Viene avviata oggi la costruzione nel sud della Francia di una centrale che sarà capace di creare la stessa energia (pulita) del sole inducendo la fusione nucleare tra atomi di idrogeno. Progetto bello anche perché unisce 32 paesi nella sua realizzazione.

Moltissime piccole librerie con il lockdown hanno migliorato le vendite. Merito del rapporto diretto e della gratitudine dei lettori. È la riscoperta della gentilezza.

Newsletter

Mi iscrivo: