24.2.2021 No alla riapertura di palestre e teatri, hanno chiuso il 2% dei negozi a causa della crisi, manifestazioni degli operatori dello spettacolo.

Il comitato tecnico scientifico dice di no alla riapertura di palestre e teatri, soprattutto per timore della variante inglese del virus, che entro metà marzo dovrebbe diventare quel quella principale. La Lega di Salvini insiste per la riapertura dei ristoranti alla sera, Draghi ha detto che valuterà.
Il 2% dei negozi e delle aziende in Italia negli ultimi mesi hanno dovuto cedere l’attività a causa della crisi economica e della mancanza di liquidità. Il timore è che chi in questo momento acquista sia soprattutto la criminalità organizzata per riciclare denaro guadagnato illecitamente.
In migliaia di operatori del mondo dello spettacolo hanno manifestato per chiedere la riapertura dei cinema e teatri, attrezzati per le misure anti-covid, che al momento è fissata per il 6 aprile. Gli aiuti del gGoverno iniziano a non bastare più.
Microsoft e gli editori europei hanno proposto l’introduzione di un arbitrato per stabilire l’equo compenso per le notizie attualmente utilizzate gratis da Google e Facebook per fidelizzare gli utenti. Il rispetto del diritto d’autore tornerebbe così ad essere garantito…
Stevie Wonder, pluripremiato artista e autore di grandi successi musicali, ha annunciato la sua intenzione di lasciare gli Stati Uniti e trasferirsi in Ghana, insofferente nei confronti del clima razzista e delle divisioni dell’America attuale.

Newsletter

Mi iscrivo: