2.08.2020 Di Maio anticipa misure più rigide circa la questione migranti, gli Emirati Arabi inaugurano il primo di 4 reattori nucleari, anniversario della strage di Bologna.

Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio anticipa una linea più dura sulla questione migranti: rimpatri più frequenti, richiesta di blocco delle partenze dalla Tunisia e aiuti dall’Europa per affrontare l’emergenza.

Passo indietro sulle distanze sui treni: si torna al metro obbligatorio e viene disposto che prima di prendere decisioni si chiederà un parere ad esperti… Buona idea!

Negli Emirati Arabi è stato messo in funzione il primo di quattro reattori nucleari che sembrano più una prova di forza che una necessità; molti dicono che siano pericolosi in un’area così calda… Ma dei bei pannelli solari?

In Marocco ha sempre più successo e visibilità un rap al femminile che parla di diritti e possibilità delle donne, una bella conquista per un paese tendenzialmente maschilista (non meno di tanti altri…)

Oggi è il quarantesimo anniversario della strage di Bologna, il più grave attentato della storia repubblicana.

Newsletter

Mi iscrivo: