19.3.2021 L’UE dà l’ok alla ripresa delle somministrazioni di Astrazeneca, la Spagna approva l’eutanasia, sanzioni alla Cina dall’UE per il mancato rispetto dei diritti umani.

L’Unione Europea da l’ok alla ripresa della somministrazione del vaccino Astrazeneca: “benefici maggiori dei rischi“. E ora l’Italia tenta di recuperare le 200.000 dosi rimaste ferme e il tempo perduto.
Durante la cerimonia della giornata in ricordo delle vittime del covid, il musicista Paolo Fresu ha suonato all’inaugurazione del bosco della memoria e Draghi ha detto che “bisogna ricostruire, senza dimenticare“.aspettiamo tutti con trepidazione la fine di tutta questa storia.
La Spagna approvato l’eutanasia, diventando uno dei pochi paesi al mondo a permetterla (gli altri sono Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo e Canada). Il diritto all’eutanasia potrà essere esercitato solo in un contesto di sofferenza che la persona percepisce come inaccettabile e che non possa essere mitigata in altro modo.
L’Unione Europea sanzionerà la Cina per il mancato rispetto dei diritti umani degli Uiguri, etnia turcofona, di religione islamica, chi vive nella regione dello Xinjiang. Era dai tempi della repressione di Tiananmen che non si prendevano provvedimenti contro la Cina, sperando si continuino ad ostacolare i paesi che non rispettano la libertà di pensiero, aldilà di ogni logica commerciale.
Una maxi sanzione di 20.000 € è stata imposta il gruppo di militanti di “no grandi navi”, che difendono Venezia dalla pericolosa invasione delle navi da crociera, per intralcio alla navigazione. Cittadini e artisti hanno raccolto una colletta solidale per aiutare il collettivo a pagare la multa salata.

Newsletter

Mi iscrivo: