13.05.2020 Gli aiuti statali tardano ancora ad arrivare, a Wuhan si eseguono 11 milioni di tamponi per prevenire una nuova ondata, 60 anni fa Rosa Oliva combatteva per i diritti delle donne sul lavoro.

Gli aiuti statali tardano ad arrivare e molte persone si sentono sole e abbandonate di fronte alla difficoltà di ripartire.

Il Governo non riesce a mettersi d’accordo per regolarizzare braccianti stranieri che raccolgono ogni giorno cibo per noi. Il risultato è che i raccolti vanno in rovina e la mafia continuerà a controllare un mercato di lavoratori in nero.

 

La Russia è ormai al secondo posto per numero di contagiati (e anche morti, pare) ma non si può dire altrimenti Putin si arrabbia!

A Wuhan 11 milioni di tamponi su cittadini per prevenire una nuova ondata di contagi… Ma quando finirà tutto questo?

Il 13 maggio 1960 Rosa Oliva veniva nominata prefetto dopo una lunga battaglia legale per assicurare uguali diritti a uomini e donne nell’accesso a carriere fino a quel momento ritenute solo maschili. Grazie Rosa!

Newsletter

Mi iscrivo: