12.04.2020 Pasqua all’insegna del distanziamento e delle mascherine, dibattiti circa la linea politica europea e il futuro dell’Unione, nonostante tutto le migrazioni non finiscono e le persone continuano a chiedere disperatamente asilo.

 

Oggi è Pasqua. Ce la ricorderemo per le mascherine e la distanza gli uni dagli altri.

Il dibattito su come affrontare la crisi in Europa si sta rivelando una vera e propria prova di futuro possibile per l’Unione Europea. Insieme o no?!

Anche con il virus e pur essendo Pasqua, gli sbarchi di persone che cercano asilo non si fermano, non dimentichiamoli.

Il filosofo Habermas ha scritto che l’unica cura è la solidarietà.

Stasera trasmettono un concerto di Max Richter che si chiama “Sleep” e dura 8 ore (di calma).

 

Newsletter

Mi iscrivo: