01.05.2020 Lotte sindacali per nuovi contratti in smartworking, 18 marzo come giornata della memoria per le vittime del covid, reinventare le città in modo più sostenibile sulla traccia della quarantena?

Primo maggio: festa del lavoro, ma molte persone rischiano di non averne più uno a causa della crisi.

I sindacarti cominciano a chiedere un confronto per discutere un nuovo contratto per i lavoratori da casa.

C’è la proposta di rendere il 18 marzo il giorno della memoria per i deceduti da covid. Quel giorno è ricordato per la fila di camion che portano via le bare da Bergamo.

Le città chiuse sono una grande opportunità per ripensarle, dando ancora più importanza a pedoni e biciclette!

Carlo Verdone è in attesa di far uscire il suo nuovo film ma annuncia un nuovo progetto corale per raccontare questo periodo. C’è bisogno anche di ridere!

Newsletter

Mi iscrivo: